in:

Modena ha fatto registrare una variazione di – 0,1 per cento su base tendenziale annua, e una variazione di + 0,4 per cento su gennaio.

L’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (Nic), calcolato nel mese di febbraio 2015 dal servizio Statistica del Comune di Modena, ha fatto registrare una variazione di – 0,1 per cento su base tendenziale annua, e una variazione di + 0,4 per cento su base congiunturale rispetto al mese di gennaio. La variazione congiunturale positiva maggiore del mese (+ 2,8 %) è stata rilevata per la divisione “Bevande alcoliche e tabacchi”, dove l’incremento mensile ha interessato tutte le classi di prodotto, in modo particolare i tabacchi (rilevazione nazionale), seguiti dagli aumenti su prodotti a rilevazione locale quali birre, alcolici e vini. Ancora in aumento, per il secondo mese consecutivo, la divisione “Prodotti alimentari e bevande analcoliche (+ 1,1 %), nella quale le variazioni in
crescita hanno riguardato frutta e ortaggi, oli e grassi, pesci e prodotti ittici, carni fresche. In diminuzione, invece, acque minerali e bevande analcoliche, yogurt e formaggi.


Riproduzione riservata © 2017 TRC