in:

Allentamento del patto di stabilità per i comuni del cratere, riconoscimento del danno per i comuni vicini e credito per aziende agricole.

La scorsa notte il Senato ha già approvato il maxi – emendamento, per la Legge di stabilità, dell’esecutivo che contiene anche importanti misure per l’Emilia terremotata. Sono undici i provvedimenti che interessano l’area del cratere sismico. Tra questi, l’allentamento del patto di stabilità per gli enti locali, il riconoscimento del danno subito anche per chi risiede nei comuni limitrofi, la possibilità per i comuni di assumere personale a tempo determinato fino al 2015 e di usufruire dei contributi previsti per la demolizione per acquistare immobili già edificati. Per quanto riguarda le imprese, sarà riconosciuto il danno subito ai beni mobili e alle scorte di magazzino e quello per i costi di delocalizzazione dell’attività. Le aziende agricole vedono poi prorogare al 31 dicembre 2014 la possibilità di accedere al credito e agli aiuti previsti.


Riproduzione riservata © 2018 TRC