in:

Lo annuncia il sindaco Caselli in vista dell’approvazione del bilancio previsionale 2013. Resta il nodo Sgp. Rischio sfiducia al primo cittadino.

Mancano pochi giorni all’approvazione del bilancio di previsione 2013 del comune di Sassuolo, legato a doppio filo con quello di Sgp, la società patrimoniale che gestisce i conti del comune. Già bocciato dalla conferenza dei dirigenti e dai revisori dei conti, il sindaco Caselli rimane ottimista e scongiura un aumento delle tasse. Intanto la minoranza sottolinea che non si può approvare alla cieca un bilancio di cui si è avuta la documentazione fuori tempo massimo. Ma la tensione si respira anche nel centrodestra: Massimo Benedetti del Pdl sembra intenzionato infatti una mozione di sfiducia al sindaco Caselli.


Riproduzione riservata © 2018 TRC