in:

Secondo l’associazione attivare lo Ztl dopo l’Epifania darebbe la possibilità ai cittadini di accedere al centro come hanno sempre fatto e non penalizzerebbe le vendite

Lapam Sassuolo interviene sul tema dell’apertura dello Ztl nel centro storico della città. A partire dal 4 dicembre, infatti, entreranno in funzione le telecamere poste ai varchi d’accesso al centro storico di Sassuolo: da quella data, quindi, chiunque non sia in possesso dei necessari permessi, verrà automaticamente sanzionato al passaggio in ZTL. Dal 4 dicembre al 28 febbraio 2014 rimarranno in vigore le regole attuali: dal 1 marzo 2014, invece, entrerà in vigore il “Testo unico sulla disciplina degli accessi alle zone a traffico limitato del centro di Sassuolo” che, sostanzialmente, ridisegna aree e normative d’accesso e di sosta al centro storico. “Non siamo pregiudizialmente contrari all’attivazione delle telecamere – commenta Lapam Sassuolo – ma chiediamo che l’avvio dello Ztl sia posticipato di poco più di un mese per evitare che comprometta un periodo importante come quello Natalizio e di inizio anno. Attivare lo Ztl dopo l’Epifania darebbe la possibilità ai cittadini di accedere al centro come hanno sempre fatto e, di conseguenza, non penalizzerebbe gli esercenti e le vendite durante le festività. La stagione particolarmente mite ha inferto un duro colpo ai commercianti di abbigliamento e calzature che rappresentano il motivo principale di accesso al centro; ora che il tempo sta cambiando favorire questa particolare tipologia di imprenditori diventa indispensabile per dare ossigeno all’intero sistema commerciale del centro commerciale naturale di Sassuolo”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC