in:

Continuano le tensioni tra Fiom, Cisl e Uil

Resta alta la tensione tra le sigle sindacali in casa Fiat. Dopo l’attacco di ieri della Fiom ai metalmeccanici di Cisl e Uil, oggi interviene Alberto Zanetti, segretario provinciale della Uilm. Il sindacalista replica alla Fiom, per quella che definisce “Un’operazione verità sull’esito delle elezioni in Fiat”. Voto per la rappresentanza sindacale che ha visto la Uilm confermarsi primo sindacato in Ferrari, Maserati e Cnh, seconda a San Matteo dietro al Sindacato Quadri. “Di fronte alle provocazione – conclude Zanetti – rispondiamo con il lavoro sindacale in fabbric e per questo i lavoratori ci premiano”.


Riproduzione riservata © 2018 TRC