in:

Dalla Regione, per il credito e per il sostegno ai prodotti tipici tutelati

L’agricoltura, colpita da anni di crisi, in questo periodo di recessione rischia di finire in ginocchio. Un aiuto, anche se forse non risolutivo, arriva dalla Regione Emilia Romagna, che ha stanziato oltre due milioni di euro per promuovere i prodotti tipici locali tutelati. Ad essere finanziate saranno le iniziative di promozione delle produzioni Dop, Igp, Qualità controllate e biologico. Tra i prodotti che riceveranno il sostegno regionale, spiccano il parmigiano reggiano, il lambrusco, l’aceto balsamico ma anche la frutta, come le amarene, e gli insaccati, dallo zampone al cotechino. L’aiuto sarà pari al 70% dell’investimento. E sempre la Giunta di Vasco Errani ha deciso di accrescere il finanziamento destinato ad abbattere i tassi d’interesse delle banche, attraverso i Consorzi fidi. Dalla Regione, però, arriva anche l’invito ai consorzi stessi che ancora hanno valenza provinciale, come a Modena, di pensare ad aggregazioni che permettano di essere più forti nel rapporto con gli istituti bancari.


Riproduzione riservata © 2018 TRC