in:

Il 26 marzo, giorno senza vincoli burocratici per le piccole imprese. Mobilitazione Lapam

Il giorno non è casuale, il 26 marzo, primo giorno dell’anno libero da vincoli burocratici, oltre il quale le piccole imprese potranno dedicarsi davvero al proprio lavoro. Il calcolo lo ha fatto Lapam che per il prossimo lunedì ha organizzato un vero e proprio “Mob day”, una mobilitazione capillare che prevede incontri con sindaci e pubblici amministratori in tutti i 47 comuni modenesi, 48 appuntamenti compreso quello con il presidente della Provincia di Modena. “I sindaci sono degli imprenditori come noi” – ha sottolineato Carlo Alberto Rossi, segretario generale Lapam. Ai pubblici amministratori i responsabili e gli imprenditori della Lapam  metteranno in evidenza il valore e l’importanza delle piccole e medie imprese per la crescita e lo sviluppo del territorio. Carlo Alberto Rossi, segretario generale Lapam, spiega: “Semplificazione amministrativa, tempi di pagamento, appalti pubblici e lotta all’abusivismo a alla concorrenza sleale sono i temi che riteniamo strategici per la salvaguardia delle Pmi”. Simbolo di questa giornata di mobilitazione è una clessidra, per dire che è l’ora dell’impresa ma anche che non c’è più tempo da perdere. Tutti i sindaci modenesi hanno accettato di buon grado l’invito dell’associazione e  in ogni comune verranno affrontate tematiche precise, calate sul territorio.


Riproduzione riservata © 2018 TRC