in:

Aumentano le donne che si rivolgono alla Caritas. I problemi delle famiglie

Molte più donne rispetto al passato, tanti nuclei familiari e una imponente richiesta di lavoro: sono questi i punti salienti dei dati della Caritas di Carpi e Mirandola. Un identikit leggermente diverso, che non sarà preciso come un’analisi statistica dell’Istat, ma aiuta eccome a capire la povertà. Nel rapporto annuale dell’osservatorio diocesano c’è abbastanza per capire qualcosa della crisi e del suo impatto su chi ha poco o proprio niente. Dai due centri d’ascolto di Carpi e Mirandola e dal progetto Recuperandia emerge che sono sempre in maggioranza i nuclei familiari a rivolgersi alle nostre Caritas rispetto ai singoli, che i colloqui sono in aumento, specie quelli di chi cerca lavoro (l’80% del totale). A Mirandola, poi, sempre più donne si rivolgono, lanciano il fatidico sos, mentre la nazionalità prevalente rimane di gran lunga quella italiana (circa il 30%) con aumenti significativi per Ucraina e Moldavia.


Riproduzione riservata © 2018 TRC