in:

Una manovra che prevede il risparmio di 11 milioni di euro e nuove entrate fiscali per 26

La giunta di Modena ha approvato la proposta di bilancio preventivo 2012: verrà presentata a parti sociali ed economiche prima di approdare in consiglio comunale ad aprile, ma intanto rimane una manovra che dovrà risparmiare quasi 11 milioni, nelle spese dell’amministrazione, e che prevede maggiori entrate fiscali per quasi 26. Oltre alla stangata dell’Imu, cresce l’Irpef per i redditi oltre i 15mila euro e viene introdotta la tassa di soggiorno. Dimezzati gli investimenti – per il 2012 proposti 22 milioni – ma confermato il fondo per l’affitto. Una manovra lacrime e sangue, ma inevitabile, spiega la giunta, viste le decisioni nazionali.


Riproduzione riservata © 2018 TRC