in:

Dopo circa un mese di pesanti ribassi, i mercati finanziari sembrano aprire la settimana con un po’ di ottimismo.

Dopo circa un mese di pesanti ribassi, i mercati finanziari sembrano aprire la settimana con un po’ di ottimismo. Milano guida il rimbalzo delle borse europee, con l’indice che a metà giornata sale di oltre il 3%, trascinata soprattutto dall’effetto Libia. Secondo le ultime notizie, Tripoli è per l’80% in mano ai ribelli i quali, secondo quanto dichiarato dal ministro degli esteri Franco Frattini, rispetteranno in toto i contratti con l’Italia. L’imminente fine del conflitto libico ha fatto schizzare le quotazioni di Eni e Ansaldo di oltre il 6%, ma oggi sono in crescita anche le banche: Unicredit recupera il 2,6%, Intesa il 3 e mezzo. Per quanto riguarda i titoli modenesi, banca popolare dell’emilia sale del 2,5% e la multiutility Hera del 2,8.


Riproduzione riservata © 2018 TRC