in:

Il settore delle costruzioni è sulla via del tracollo definitivo e la manovra finanziaria darà il colpo definitivo

Sono parole di preoccupazione quelle espresse da Sauro Serri, segretario sindacato edili Fillea Cgil, che parla di tracollo occupazionale nel comparto delle costruzioni a Modena. Cinquecento imprese edili chiuse o fallite negli ultimi mesi, banche che chiudono al credito, chiedendo alle imprese di rientrare con le spese e una manovra finanziaria che darà la mazzata definitiva al settore.
"Nei primi tre mesi del 2011 il saldo tra assunzioni e cessazioni nei comparti delle costruzioni e del legno in città è pari a meno 1.306 unità. Tracollo occupazione che si somma agli oltre 4mila posti di lavoro persi nel triennio precendente sempre nel comparto costruzioni" – denuncia Fillea Cgil.


Riproduzione riservata © 2018 TRC