in:

Dopo 18 mesi, nel primo trimestre dell’anno, la produzione nel modenese è tornata a crescere, rispetto al medesimo periodo del 2009. Ma le ore di cassa integrazione fanno segnare un nuovo record.

Eppur si muove. Non la terra, come già dimostrò Galileo, ma l’economia modenese. Dopo 18 mesi di calo vertiginoso, infatti, nel primo trimestre dell’anno la produzione ha fatto registrare un lieve incremento, +0,2%, rispetto al medesimo periodo del 2009. Non c’è da stappare lo spumante, ma almeno il punto più basso della crisi sembra davvero essere stato toccato. Lo rileva il Centro studi della Camera di Commercio, che ha elaborato i dati dell’indagine congiunturale sulle imprese manifatturiere della provincia, realizzata in collaborazione con Cna e Confindustria Modena. Un segnale importante, ma se la crisi è stata terribile, la ripresa si annuncia fragile e lenta, come testimoniano anche il nuovo record di ore di cassa integrazione e il fatturato delle aziende in calo dell’1,2%. A livello settoriale, produzione, fatturato e ordini sono risultati in aumento in comparti chiave per l’economia modenese come alimentare, elettronica, mezzi di trasporto, ceramica e biomedicale. Meno forti sono risultati, invece, i segnali di recupero evidenziati dalla meccanica, mentre ancora in difficoltà si sono rivelate le aziende dei comparti legati al tessile e all’abbigliamento. Conforta anche l’andamento degli ordini che lascia presagire il proseguimento di questa nuova fase di recupero anche per i prossimi mesi. E di conseguenza, aumenta la fiducia degli imprenditori, anche se la distanza dai volumi di produzione della prima metà del 2008 resta notevole e sul fronte dell’occupazione non ci sono segnali incoraggianti, anzi. Nell’industria manifatturiera, nel primo trimestre dell’anno, l’occupazione è risultata in flessione del 3,9%, mentre le ore di Cassa integrazione concesse dall’Inps hanno conosciuto un nuovo balzo in avanti, arrivando a sfiorare i 6 milioni, tra ordinaria, straordinaria e in deroga.


Riproduzione riservata © 2017 TRC