in:

“Una partecipazione molto alta, che certamente non si vedeva da tempo”. Ha commentato così, il segretario provinciale della Cgil Pivanti, la manifestazione che questa mattina ha accompagnato lo sciopero generale indetto dal sindacato.

Lavoro, Fisco e Immigrazione. E’ per chiedere al Governo risposte su questi tre grandi temi che stamattina, in Piazza Grande, si sono radunate circa 7mila persone. Tanti, coloro che hanno aderito alla manifestazione indetta dalla Cgil, molti di più quelli che hanno scioperato nelle aziende, nel pubblico impiego, nelle scuole. La stima supera l’80% e l’astensione ha riguardato diverse fabbriche importanti. Almeno il 50% delle scuole chiuse, come anche molti uffici pubblici; adesione intorno al 50% anche nelle strutture sanitarie pubbliche. Una mobilitazione generale per sollecitare innanzitutto il Governo ad operare un cambio di passo deciso nella gestione della crisi, in difesa del lavoro e per la risoluzione delle vertenze, ma anche per chiedere la riduzione delle tasse per i lavoratori dipendenti e pensionati e la regolarizzazione dei migranti che lavorano


Riproduzione riservata © 2016 TRC