in:

Anche a Modena i lavoratori del Gruppo Fiat domani incrociano le braccia. Sciopero a Ferrari, Scaglietti, aserati e Cnh.

Presidi all’alba di domani mattina davanti ai cancelli dei principali stabilimenti modenesi del Gruppo Fiat: alla Ferrari, alla Scaglietti, alla Maserati e alla Cnh, in occasione dello sciopero nazionale di 4 ore organizzato dai sindacati per protestare contro il piano industriale dell’azienda torinese. Al termine, alle 9,30, i lavoratori incontreranno le autorità cittadine per ribadire le ragioni della protesta, contro l’ipotesi di chiusura dello stabilimento di Termini Imerese in Sicilia, e per chiedere certezze sul futuro della Fiat in Italia, quindi anche per i cinquemila addetti degli stabilimenti modenesi del Gruppo.


Riproduzione riservata © 2016 TRC