in:

Il Gruppo Ceramiche Ricchetti ha annunciato la chiusura dello stabilimento di Gorzano e il dimezzamento della produzione nelle altre due strutture di Maranello.

Il Gruppo Ceramiche Ricchetti ha annunciato la chiusura dello stabilimento di Gorzano e il dimezzamento della produzione nelle altre due strutture di Maranello. Al tempo stesso, l’azienda ha espresso la volontà di investire venti milioni di euro nei prossimi tre anni per rilanciare il marchio e creare nuovi posti di lavoro. Da fine mese ci sarà comunque una riduzione media del 50% delle attività delle due fabbriche in funzione. La proprietà si è impegnata, in vista della cassa integrazione straordinaria per tutti i 230 dipendenti, ad utilizzare criteri di rotazione che tengano conto delle problematiche sociali e familiari dei lavoratori. Il 19 gennaio si terrà un incontro con i sindacati, mentre il 27 è stato organizzato un tavolo di confronto in Regione. La Cisl chiede di mettere in campo tutti gli ammortizzatori sociali; mentre il sindaco di Maranello Lucia Bursi esprime solidarietà ai lavoratori.


Riproduzione riservata © 2016 TRC