in:

Si svolgerà domani l’incontro in Regione sul piano di ristrutturazione del Gruppo Marazzi. Intanto, stamattina, la protesta è arrivata davanti agli uffici di via Virgilio a Modena. La Cgil teme tagli anche tra gli impiegati.

Si svolgerà domani l’incontro in Regione sul piano di ristrutturazione del Gruppo Marazzi. Un appuntamento atteso dopo che da lunedì scorso, contro l’ipotesi di chiusura degli stabilimenti Ragno di Sassuolo e di Iano di Scandiano, i lavoratori hanno iniziato il blocco delle merci. Intanto stamattina, la Cgil ha organizzato un presidio di due ore in via Virgilio davanti agli uffici modenesi della Marazzi per sensibilizzare gli impiegati sui contenuti del piano industriale proposto dall’azienda. Secondo il sindacato, infatti, nonostante le rassicurazioni della proprietà, ci sarebbero anche 60 esuberi nel settore impiegatizio. Nell’incontro di domani in Regione, i ceramisti della Cgil auspicano di avere risposte concrete per salvare anche questi posti di lavoro.


Riproduzione riservata © 2016 TRC