in:

Sindacati moderatamente soddisfatti dopo l’incontro di ieri sulla Klarius di Finale. Raggiunto l’accordo per un anno di cassa integrazione. Ma la speranza è che si trovi un nuovo acquirente.

La settimana più difficile per la Klarius, l’ex Ansa marmitte di Finale Emilia, l’azienda di proprietà inglese per la quale nei giorni scorsi è stata annunciata la messa in liquidazione, volge al termine con una notizia moderatamente positiva. Da lunedì prossimo scatterà la cassa integrazione straordinaria di un anno per tutti e 168 i dipendenti dell’impresa. L’accordo è stato raggiunto ieri pomeriggio, nella sede di Confindustria, dopo un incontro serrato tra sindacati, Rsu, liquidatore e legali dell’azienda. “La nostra speranza – commenta Erminio Veronesi di Fiom Cgil – è che in questo anno di tempo si trovi un nuovo acquirente che rilevi l’attività, salvaguardando i posti di lavoro”. Una prospettiva non del tutto remota, viste le professionalità maturate dall’azienda che tra i suoi clienti, annovera realtà del calibro di Ducati, Aprilia e Lamborghini. Proprio per non perdere i clienti, che nonostante le difficoltà hanno rinnovato la fiducia nei confronti dell’azienda, le maestranze si sono impegnate a garantire la continuità produttiva. “Già lunedì ci incontreremo con i lavoratori – annuncia Veronesi – per valutare insieme cosa produrre e cosa spedire. Manterremo però il presidio davanti all’azienda, anche se in forma ridotta, al fine di tenere accesa l’attenzione e monitorata la situazione”. Sarebbero intanto già in corso i primi contatti e le prime manifestazioni d’interesse da parte di potenziali acquirenti. Si è perfino ventilato di un ritorno al timone dell’azienda dell’ex titolare dell’Ansa Marmitte; voci però smentite dal diretto interessato. Solidarietà ai lavoratori è stata intanto espressa da Rifondazione Comunista di Modena. Massima attenzione anche da parte del sindaco di Finale Raimondo Soragni che fin dall’inizio si è schierato dalla parte degli operai, seguendo passo dopo passo la trattativa.


Riproduzione riservata © 2016 TRC