in:

Continua la difficile vertenza tra azienda e sindacati alla Sit Car di Formigine. Ieri la proprietà ha annunciato la volontà di procedere con la messa in mobilità di 10 operai, stamattina alcuni lavoratori sono saliti sul tetto del capannone, dando vita ad una singolare protesta.

Protesta plateale da parte di alcuni operai della ditta metalmeccanica “Sit car” di Forminigine in via Copernico, dove si producono allestimenti per pullman di marchi importanti come Mercedes, che alle prime ore di stamattina sono saliti sul tetto dell’edificio per contrastare i 10 licenziamenti annunciati dall’azienda nell’incontro con i sindacati di ieri pomeriggio. Già da metà giugno i 28 lavoratori della Sit car sono stati messi in cassa integrazione a rotazione, ieri l’azienda, inspiegabilmente secondo i sindacati, ha annunciato la volontà di mettere in mobilità 10 operai, senza l’utilizzo degli ammortizzatori sociali, e di voler trasferire nei paesi dell’est Europa, dove il costo della manodopera è inferiore, il reparto di montaggio. Gli operai avevano già protestato venerdì scorso con uno sciopero di 8 ore, stamattina la nuova forma di lotta.


Riproduzione riservata © 2018 TRC