in:

La vicenda Nacco approda a Roma: questa mattina ha incontrato i lavoratori dell’azienda il capogruppo della Lega nord alla Commissione attività produttive della Camera. Obiettivo, tentare di evitare la chiusura dello stabilimento modenese.

Presenterà un’interrogazione urgente sulla vicenda l’onorevole della Lega nord Gianni Fava: è esperto del problema e punta a convocare i vertici della Nacco al Ministero del lavoro, per capire le intenzioni della proprietà e anche per provare a trovare soluzioni alternative alla chiusura dello stabilimento modenese. Questa mattina il parlamentare ha incontrato i lavoratori davanti all’azienda. "Tutti devono fare la loro parte – ha detto il parlamentare – le aziende non possono chiedere al Governo incentivi e ammortizzatori sociali e poi chiudere senza fare alcuno sforzo per mantenere l’occupazione". L’On. Fava ha infine precisato che i numeri della Nacco non sono quelli di un’azienda in crisi.


Riproduzione riservata © 2018 TRC