in:

Crisi: incontro questa mattina in Provincia per fare il punto sugli accordi con le banche a favore di imprese e cassintegrati. 14 i milioni erogati nell’arco di tre mesi.

Dodici milioni di euro di finanziamenti erogati alle piccole e medie imprese nell’arco di tre mesi e circa 2 milioni in anticipi della cassa integrazione straordinaria liquidati a 323 lavoratori. E’ il bilancio della prima fase di applicazione del protocollo anticrisi promossi dalla Provincia di Modena in accordo con gli istituti di credito e i consorzi fidi. Da una parte un sostegno per rilanciare le imprese, dall’altra un aiuto concreto ai lavoratori con l’anticipo della cassa integrazione straordinaria, compresi gli ammortizzatori in deroga, e con la sospensione delle rate del mutuo. Sono sette le banche che hanno firmato l’accordo per anticipare il pagamento degli ammortizzatori sociali. A oggi ne hanno beneficiato i dipendenti di diverse aziende: dalla Salami, alle ceramiche Gambarelli, alla Valle del Leo. Iniziativa Abi, ‘Invito a palazzo’La Banca Popolare dell’Emilia Romagna e il Banco S.Geminiano e S.Prospero aderiscono all’iniziativa dell’Abi ‘Invito a Palazzo’. Domani, in città, saranno dunque aperte al pubblico le sedi della Bper di via San Carlo e Corso Vittorio Emanule;L e per il Banco Palazzo Carandini, in via dei Servi, e Palazzo Tacoli in via Mondatora. Ingresso gratuito e visite guidate.


Riproduzione riservata © 2016 TRC