in:

La crisi colpisce il mondo dell’editoria. Ieri la proprietà del gruppo E’ Tv-L’Informazione ha annunciato la volontà di ridurre drasticamente il personale, dichiarando ben 37 esuberi su totale di 67 giornalisti. Tanti i messaggi di solidarietà.

La crisi colpisce il mondo dell’editoria. Ieri la proprietà del gruppo E’ Tv-L’Informazione ha annunciato la volontà di ridurre drasticamente il personale, dichiarando ben 37 esuberi su totale di 67 giornalisti. Un provvedimento contro cui oggi si sono levate numerose voci a cominciare dalle istituzioni e da tutte le forze politiche. Solidarietà ai giornalisti impegnati in questa difficile vertenza è stata espressa anche da Diocesi di Modena,Cisl e Associazione stampa modenese. Il sindacato giudica inaccettabili le misure annunciate perché non prevedono nessun piano di rilancio e mettono a rischio la qualità dell’informazione. In accordo con Aser, l’associazione auspica l’apertura di un tavolo di confronto con la proprietà per salvare quanti più posti di lavoro possibile. La redazione di Trc – Telemodena esprime solidarietà ai colleghi in questo momento di grande difficoltà professionale e personale. Italtractor verso l’intesa Il gruppo Italtractor con stabilimenti a Ceprano nel frusinate, Fanano e Potenza, ha informato i sindacati di essere pronto a chiedere per un anno la cassa integrazione a rotazione per 562 lavoratori, 125 di Fanano. In cambio sarebbe interrotta la procedura di mobilità avviata a luglio per 310 dipendenti, con la previsione di un massimo di 70 esuberi tra prepensionamenti e esodi incentivati.


Riproduzione riservata © 2016 TRC