in:

Oggi pomeriggio si è tenuta presso sede della Provincia un’assemblea generale per trovare soluzioni comuni contro la crisi. Il presidente Sabattini lancia un appello a banche e Fondazioni bancarie.

Un fondo per sostenere i processi di aggregazione delle piccole imprese nell’innovazione, la ricerca e l’internazionalizzazione, ma anche il potenziamento del fondo già esistente per gli anticipi della cassa integrazione straordinaria, estendendolo anche ai lavoratori che usufruiscono degli ammortizzatori sociali in deroga. Queste sono alcune delle richieste del presidente della Provincia Emilio Sabattini, che oggi ha convocato un’assemblea generale provinciale anticrisi, alla quale hanno partecipato i rappresentanti delle istituzioni, delle organizzazioni sindacali, economiche e agricole, le banche e i consorzi fidi, le Fondazioni bancarie, le associazioni dei consumatori e il volontariato sociale. I dati risultano preoccupanti con una produzione industriale che nel secondo semestre del 2009 sarà del 30% inferiore a quella del 2008 e con una profonda sofferenza soprattutto per le piccole e piccolissime imprese. Diverse azioni sono state già avviate dai tavoli distrettuali per evidenziare ed affrontare le situazioni critiche dei singoli territori. Il presidente Sabattini oggi ha però avanzato anche una proposta specifica rivolta alla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena perché si faccia parte attiva presso la Carimonte Holding.


Riproduzione riservata © 2016 TRC