in:

Produzione –30%, +158% gli iscritti alle liste di mobilità. Questi i dati della crisi nei primi sei mesi del 2009. Dati allarmanti, che domani in provincia verranno analizzati da tutte, ma proprio tutte, le parti interessate.

Assemblea generale anticrisi domani, presso la sala del consiglio provinciale, con tutti gli attori interessati, dai sindaci dei comuni capi-distretto ai sindacati, dalle associazioni economiche e agricole alle banche, dalle fondazioni alle associazioni di consumatori e al volontariato. Il presidente Emilio Sabattini ha invitato tutti per un’analisi dell’andamento dell’economia, che nel primo semestre 2009 ha registrato un calo della produzione del 30% rispetto allo stesso periodo del 2008. Preoccupa anche il dato sull’occupazione, con oltre 2 milioni e 400mila ore di cassa integrazione che hanno interessato circa 30mila lavoratori, 8mila solo ceramico, 10mila nel meccanico. In crescita gli iscritti alle liste di mobilità, +158%, in calo gli avviamenti al lavoro, -43% che nel ceramico è un –53%, e diminuiscono i contratti di somministrazione lavoro, -41%. “Dati allarmanti – ha detto Sabattini – che vanno affrontati con l’impegno di tutti”. E l’impegno di tutti è quello che si cercherà domani in Provincia.


Riproduzione riservata © 2016 TRC