in:

E’ quello di Mario Zucchelli il nome nuovo delle liste per il rinnovo di sette consiglieri d’amministrazione della Banca Popolare dell’Emilia-Romagna.

Mario Zucchelli, presidente di Coop Estense e di Holmo, la finanziaria che controlla il gruppo Unipol, è in lizza per un posto nel consiglio di amministrazione della Banca Popolare dell’Emilia Romagna, la più grande banca ancora interamente modenese. Il nome di Mario Zucchelli compare, infatti, in una delle liste di candidati – rese pubbliche oggi – che il 18 aprile prossimo, giorno dell’assemblea della banca, si contenderanno il rinnovo di sette consiglieri d’amministrazione, compreso il presidente. Si tratta di un passaggio storico per il mondo della cooperazione: nessun suo rappresentante, infatti, aveva mai potuto sedere nel consiglio di amministrazione dell’istituto di credito. Coop Estense rappresenta 600mila soci, la Popolare dell’Emilia Romagna quasi 90mila. Zucchelli fa parte della Lista 1, quella considerata favorita, guidata dall’attuale vice-presidente Guido Leoni che ora punta alla presidenza. In lista anche altri imprenditori come il modenese Vittorio Fini e il reggiano Ivano Spallanzani. Anche quest’anno, come già la primavera scorsa, tenterà l’assalto alla banca l’avvocato Giampiero Samorì, presidente di Modena Capitale, da sempre critico nei confronti dell’attuale gestione dell’istituto, che ha presentato una sua lista “Bper futura”. Punta non solo a nominare almeno uno dei membri del consiglio di amministrazione, ma anche a guadagnare la presidenza del collegio sindacale che, per statuto, è appannaggio della lista che arriva seconda. A guastare la festa però potrebbe essere la terza lista guidata da Francesco Serantoni.


Riproduzione riservata © 2016 TRC