in:

Una maxisciarpa da guinness dei primati con la scritta “scalda la moda” sarà srotolata sabato mattina in piazza Martiri a Carpi e poi inviata al Premier Berlusconi con la richiesta di misure concreti e urgenti per il tessile. “Un settore – hanno detto in coro stamattina Cgil e Confindustria – per il quale il Governo non sta facendo abbastanza”.

Per proteggersi dal freddo ed evitare malattie in pieno inverno non c’è nulla di meglio di una bella sciarpa. E allora contro la crisi del settore tessile-abbigliamento, ecco pronta quella da guinness, realizzata da qualificati tessitori carpigiani, che sarà esposta sabato mattina in Piazza Martiri davanti al Municipio. E la sciarpa “scalda la moda”, simbolo dell’iniziativa cui parteciperà anche il presidente della Regione Vasco Errani, sarà poi spedita al Premier Berlusconi, insieme a 30mila cartoline, per chiedere al Governo di fare di più per difendere la moda italiana. Istituzioni, imprenditori, artigiani e maestranze chiedono concordi al Governo misure concrete e urgenti in fatto di ammortizzatori sociali, accesso al credito per le aziende, sostegno al reddito e ai consumi delle famiglie.


Riproduzione riservata © 2016 TRC