in:

Una stagione invernale ricca di successi, nonostante la crisi. Stamattina in Provincia i sindaci dei comuni dell’Appennino hanno incontrato l’assessore regionale al turismo Pasi, per fare il punto sul turismo nel modenese.

60mila skipass staccati nel comprensorio del Cimone sino al 31 dicembre contro i 44mila del 2007. Nonostante la crisi, la stagione sciistica sta andando a gonfie vele, merito della neve, del bel tempo, ma anche dell’ottima organizzazione del consorzio modenese. Sicurezza, qualità delle piste, gestione oculata e nuovi investimenti. Di questo hanno discusso stamattina in Provincia i sindaci dei comuni dell’Appennino con gli assessori provinciali Grandi e Vaccari e l’assessore regionale al turismo Pasi per far sì che il turismo invernale continui a crescere e ad essere il volano dell’intera economia montana. Propositi che si uniscono a quelli della Regione che punta su neve e motori per lanciare il turismo a Modena. Tre milioni e mezzo il finanziamento complessivo per il 2009, mirato a sostenere anche la valorizzazione del patrimonio culturale e ambientale del modenese. Perché città d’arte e turismo sportivo d’estate in Appennino restano due ambiti da sostenere…


Riproduzione riservata © 2016 TRC