in:

Approvato dalla giunta regionale il bilancio 2009: nessun aumento della pressione fiscale, ma previsto sostegno alle famiglie e investimenti pubblici.

Da una parte la riduzione delle spese di funzionamento e del debito, senza toccare la pressione fiscale, dall’altra sostegno alle famiglie. Sono questi i punti chiave del bilancio regionale 2009 approvato dalla giunta. Per la sanità, l’anno prossimo previsti 7.653 milioni dal fondo sanitario, a cui si aggiungono 150 milioni dal bilancio regionale. Le Asl dell’Emilia Romagna potranno chiudere in equilibrio anche il bilancio 2009, grazie al patto con la salute fatto dal governo Prodi, ma dal 2010, ha detto l’assessore regionale alla salute Giovanni Bissoni, arriveranno i problemi, perché è sottostimato dall’attuale governo il fabbisogno per il comparto. Per il trasporto pubblico sono previsti oltre mille milioni di euro, per il sostegno alle imprese, all’innovazione in particolare, 525 milioni, altri 90 per l’agricoltura di qualità. Per la formazione e l’istruzione a bilancio 390 milioni, e 350 per il fondo per la non autosufficienza. Infine, prevista la realizzazione di 10mila nuovi alloggi in 10 anni.


Riproduzione riservata © 2016 TRC