in:

“Il settore tessile è ancora in crisi, ma si sta risollevando grazie agli investimenti in qualità e nel Made in Italy”. Sono ottimisti, gli agenti del tessile riuniti nel quartiere fieristico di Modena per due giorni di esposizioni, anche se non nascono i problemi.

Il problema più grande è l’incidenza del costo della manodopera, fattore che permette ai paesi dell’Europa dell’est e dell’Oriente di ridurre enormemente i prezzi della materia prima. La soluzione, investire sulla qualità, nella quale l’Italia, e l’Emilia Romagna, non hanno rivali. Solo così si può uscire dalla crisi, secondo il presidente di Gater, l’associazione che riunisce gli agenti del tessile emiliano romagnoli, e che ha organizzato due giorni di esposizione dedicata agli addetti ai lavori, nei padiglioni di Modena Fiere. La fiera prosegue fino a domani con orario 9-18. Info www.gater.it


Riproduzione riservata © 2016 TRC