in:

Frena il mercato immobiliare, ma non crolla. Tengono le vendite e i prezzi, anche se l’inflazione corre di più. Ma a Modena il costo di una casa resta alto.

Dopo aver rallentato, adesso, il mercato delle case sta frenando, ma non bruscamente. A rivelarlo un’indagine della Fiaip, l’associazione delle agenzie immobiliari, sui prezzi delle abitazioni nei comuni capoluogo del centro nord. Prezzi stabili, ma che non recuperano più l’inflazione. In pratica, anche a Modena, comprare casa continuerà a costare molto, i prezzi non caleranno, ma aumenteranno di meno del costo della vita. Una tendenza confermata dalla Fiaip provinciale che sottolinea come la frenata si senta maggiormente sull’usato.Modena comunque, sulla base dei dati dell’Osservatorio Fiaip, il cui aggiornamento è atteso per fine settembre, si conferma tra i comuni capoluogo del centro nord dove la casa costa di più. 2650 euro al metro quadro, secondo il dato di Scenari Immobiliari, alle spalle solo di Firenze, 4150, Bologna, Siena e Rimini. “A Modena – spiega Carla Del Vecchio, presidente provinciale Fiaip – c’è molto lavoro, molta gente si trasferisce da noi e la richiesta di alloggi resta sempre molto alta- I prezzi, di conseguenza, non scendono”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC