in:

Di economia, sviluppo e cultura – a livello internazionale – si parlerà da domani a Modena. E in città arriveranno nomi del calibro di Alessandro Profumo e Innocenzo Cipolletta.

Le prospettive di sviluppo e di integrazione dei paesi dell’est e dell’ovest europeo in uno scenario internazionale caratterizzato da una forte crisi di mercato, ma anche i flussi energetici e lo scambio di materie prime ed alimentari. Questi saranno alcuni dei temi che domani e giovedì verranno affrontati nel convegno dal titolo “I rapporti tra Europa Ovest: prospettive di integrazione e di sviluppo economico e finanziario”, promosso dal World Public Forum in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena. Tanti gli ospiti illustri che si alterneranno sul palco dell’Auditorium Marco Biagi per il “Forum Est-West: integration and development”. Domani si discuterà di Finanza e Sviluppo con l’amministratore delegato di Unicredit Group Alessandro Profumo e il presidente di Russian Railways Vladimir Yakunin. Giovedì interverranno tra gli altri anche innocenzo Cipolletta, presidente delle Ferrovie dello Stato e Piero Gnudi, presidente di Enel.


Riproduzione riservata © 2016 TRC