in:

Cpl Concordia chiude l’anno con un fatturato superiore ai 230 milioni e annuncia 200 milioni di investimenti in fonti rinnovabili. La presentazione questa mattina all’Hotel Baglioni di Bologna.

231 milioni di euro di fatturato, 7 milioni di utile netto e un patrimonio di oltre 96 milioni. I numeri del bilancio 2007 di Cpl Concordia, i migliori degli ultimi anni per il gruppo cooperativo modenese operante nel settore dell’energia, confermano la fase positiva attraversata dalla Multiutility. Giustificata quindi la soddisfazione manifestata dai vertici di Cpl, a cominciare dal presidente Roberto Casari, che questa mattina hanno riunito stampa e tv all’Hotel Baglioni di Bologna per presentare i risultati conseguiti e illustrare il piano triennale degli investimenti. Temi cruciali sono il risparmio energetico e le fonti rinnovabili. Cpl investirà 200 milioni di euro nella costruzione di impianti fotovoltaici e di biogas per produrre calore da rifiuti di origine vegetale e animale. In arrivo anche l’attivazione di 10 progetti per le reti gas in Sardegna, la metanizzazione di Ischia, il rinnovo del contratto con Hera Bologna e l’apertura di una nuova sede in Algeria.


Riproduzione riservata © 2016 TRC