in:

Il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, sarà domani a Carpi, ospite della Cmb, in occasione della presentazione del bilancio dei cent’anni della storica Cooperativa Muratori Braccianti. Giornata importante anche per l’altro colosso modenese delle cooperative di costruzione, la Cdc, che inaugura la nuova sede, in via Repubblica Val Taro.

Giornata tutta carpigiana quella di domani per Guglielmo Epifani. In mattinata il segretario generale della Cgil parteciperà a un incontro promosso da Comune, Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e dai sindacati di zona sul tema ‘la costituzione e i diritti del lavoro’. L’iniziativa si ispira all’articolo 1 della Costituzione: ‘L’Italia è una repubblica democratica fondata sul lavoro’. La Cgil difende l’attualità della nostra carta costituzionale, fra le più avanzate in Europa nel riconoscimento e nella tutela dei diritti sociali. E nel pomeriggio di domani Guglielmo Epifani sarà ospite della Cmb, in occasione della presentazione del bilancio dei cent’anni. Il segretario della Cgil parteciperà alla tavola rotonda sul tema ‘Lavoro e responsabilità sociale’ coordinata dal giornalista de La Sette Antonello Piroso. Protagonisti gli esponenti della scena politica, sociale ed economica italiani: oltre a Epifani, l’On. Pier Luigi Bersani, il presidente di Legacoop Poletti, il ministro del Welfare Sacconi e il presidente di Unipol Stefanini. L’appuntamento fa parte delle iniziative organizzate per il centenario della Cooperativa Muratori Braccianti di Carpi. Un’altra cooperativa in festa: è la Cdc, cooperativa di costruzioni di Modena, che domani mattina inaugura la nuova sede, in via Repubblica Val Taro. Nel pomeriggio, alla Fondazione Marco Biagi, il presidente Ivano Malaguti presenterà i numeri del bilancio 2007 che si è chiuso con ricavi pari a 236 milioni di euro. Per il 2008 le prospettive della Cdc mostrano una sostanziale tenuta in un quadro congiunturale non del tutto favorevole.


Riproduzione riservata © 2016 TRC