in:

Pupi Avati ha ricevuto, a Bologna, il premio internazionale Jacques Le Goff

“Un premio che mi lusinga e mi onora perché, al pari di altri due, è una legittimazione alla mia ricerca storica e medioevale” è il commento di Pupi Avati nel ricevere, a Bologna, il premio internazionale Jacques Le Goff, un riconoscimento che intende valorizzare figure ed opere impegnate con correttezza ed efficacia nella diffusione e nella didattica della storia.
Il premio consegnato al regista bolognese coincide con il compimento del suo 80esimo compleanno e con la solita ironia che lo contraddistingue alla domanda su come ha vissuto la giornata Pupi Avati ha risposto così.
Lo stesso Pupi Avati ha annunciato dal palco della Biblioteca dell’Archiginnasio dove si è svolta la cerimonia che uno dei prossimi film sarà dedicato a Dante.


Riproduzione riservata © 2018 TRC