in:

Nell’ambito della rassegna Burattini a Bologna Estate, Sabato 2 settembre alle 21 va in scena “L’Amleto di Wolfango” nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio

La figlia di Wolfango, il poliedrico artista bolognese scomparso recentemente, ricorda la passione di suo padre anche per l’arte burattinaia. Oggi grazie al lavoro di ricerca svolto con Riccardo Pazzaglia, anima della Compagnia i Burattini di Riccardo, sarà portato in scena l’Amleto pensato e disegnato proprio da Wolfango. Un progetto rimasto nel cassetto per anni che sarà allestito nel Cortile d’Onore di Palazzo d’Accursio sabato 2 settembre alle 21. Lo spettacolo è stato presentato stamattina in Comune alla presenza del Sindaco Virginio Merola. Lo spettacolo di sabato fa parte della Rassegna Burattini Bologna Estate interamente dedicata a Wolfango e saranno in scena anche alcuni amici di dell’artista: l’attore Vittorio Franceschi nel ruolo di Amleto, il professor Antonio Faeti voce recitante dello Spettro e il critico d’arte Eugenio Riccòmini, che curerà la presentazione


Riproduzione riservata © 2017 TRC