in:

Conserva l’atmosfera rarefatta e silenziosa di una chiesa, e anche la sua scenografica bellezza, ma oggi il complesso di San Giorgio in Poggiale è una splendida biblioteca d’arte e di storia

Conserva l’atmosfera rarefatta e silenziosa di una chiesa, e anche la sua scenografica bellezza, ma oggi il complesso di San Giorgio in Poggiale è una splendida biblioteca d’arte e di storia che si inserisce nel percorso museale di Genus Bononiae. Realizzata tra la fine del ‘500 e la prima metà del ‘600, la struttura che ospita oggi un archivio sterminato e preziosissimo ha rischiato la distruzione nei bombardamenti del 1943 e dopo essere entrata a far parte del patrimonio della Fondazione Carisbo è stata restaurata fino a diventare quello che è oggi. Nella biblioteca trovano spazio importanti opere d’arte contemporanea come Campo de’ Fiori di Parmiggiani e la sua monumentale Delocazione, collocata nell’abside oltre al ciclo delle Cattedrali di Pizzi Cannella ma il vero tesoro è l’archivio che, tra donazioni e acquisizioni, conta oltre 230.000 unità. Dalle fotografie d’epoca, alle stampe, ai libri moderni e antichi fino ad alcune migliaia di oggetti, tra gli scaffali di San Giorgio in Poggiale è custodito un patrimonio di valore inestimabile che racconta la storia della nostra città.


Riproduzione riservata © 2019 TRC