in:

Cantiere per recuperare i danni dal sisma quasi finito, poi bisognerà riportare le opere. Nel frattempo, tante iniziative in programma.

Le impalcature sono state allestite ed i lavori inizieranno nei prossimi giorni, per terminare tra circa 6 mesi. Dopodiché si sfrutterà l’estate per riportare a casa tutti quei preziosi capolavori ora dislocati in luoghi diversi. E nell’autunno 2014, quando saranno trascorsi due anni dal sisma, la Galleria Estense di Modena potrà riaprire i battenti. Ma il più importante museo della città non ha nessuna intenzione di farsi dimenticare e così, nell’attesa, coglie l’occasione per far conoscere le tante opere che impreziosiscono le collezioni. Il ciclo di conferenze prenderà il via già questa settimana, a partire da giovedì 28. Tutti gli incontri si svolgeranno presso la sede del Collegio San Carlo, che ha teso la mano a quella che è una delle più antiche e prestigiose gallerie nazionali italiane.


Riproduzione riservata © 2018 TRC