in:

A cento anni dalla nascita di Giuseppe Dossetti, l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia lo ricorda attraverso un convegno

Un secolo fa nasceva Giuseppe Dossetti, uomo che ha segnato con il suo pensiero il Novecento politico e culturale italiano e che, ancora oggi, rappresenta un forte riferimento intellettuale per coloro che aderiscono alla sua visione dell’impegno sociale e politico. Nel centenario di questa ricorrenza, il Dipartimento di Giurisprudenza gli ha dedicato  il convegno “Giuseppe Dossetti, giurista a Modena”, per approfondire in particolare il contributo da lui dato sia ai lavori della Costituzione che agli studi sul diritto canonico. Nato a Cavriago, in provincia di Reggio Emilia, Dossetti lascia in eredità a Modena l’immagine di un giurista capace di studiare il diritto canonico con perfetta padronanza del diritto romano e civile e di approcciarsi al diritto ecclesiastico senza ignorare la teoria generale dello Stato. Lascia anche l’eredità di una coerenza spirituale e di un radicalismo cristiano convinto della necessità del dialogo e della conoscenza intellettuale come motore della società.


Riproduzione riservata © 2018 TRC