in:

Gran finale ieri sera per il Festival internazionale delle bande militari. La rassegna si è chiusa con un bilancio in crescendo di 6 mila spettatori paganti. Ma sono molti di più quelli che hanno sfidato il caldo e l’afa per assistere alle sfilate e alle esibizioni di piazza.

Musica, divise sfavillanti e fuochi d’artificio. Si è chiusa così, ieri sera, l’edizione numero venti del festival internazionale della Bande militari, vanto e orgoglio dell’estate culturale modenese. Il bilancio della rassegna riferisce di un boom di presenze con 6 mila spettatori paganti cui vanno aggiunti i tanti che hanno seguito le esibizioni al di là dell’area riservata. La giornata si è aperta con la sfilata pomeridiana delle bande per le vie del centro, che ha coinvolto tutte le orchestre militari, sia italiane che straniere, protagoniste dell’edizione 2011. In serata il concerto di commiato davanti all’Accademia ha suggellato il successo dell’evento, e regalato al pubblico presente, almeno 3 mila persone, momenti di puro incanto e forte suggestione.


Riproduzione riservata © 2018 TRC