in:

Una non stop di quattro giorni per ammirare gli spettacoli di tre giovani compagnie teatrali modenesi. E’ la rassegna Prime Visioni, curata da Ert e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Ci attende un inizio d’autunno pieno di teatro. A Modena sono attive molte giovani compagnie teatrali che si sono, tra l’altro, distinte per un importante lavoro di ricerca drammaturgica e per l’impegno e l’attenzione ai cambiamenti sociali che la nostra società sta vivendo. E’ da questa consapevolezza che Emilia Romagna Teatro, grazie ai finanziamenti della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, ha organizzato Prime Visioni: una non stop di quattro giorni, dove saranno messi in scena i lavori di tre compagnia teatrali modenesi: Amigdala, Onphalon e il Tatro dei Venti. Si inizia il 23 settembre.


Riproduzione riservata © 2017 TRC