in:

Da domani il “Gate 10” sarà il punto d’arrivo, e di partenza, dei più promettenti giovani fotografi d’Europa. Le sale espositive dell’ex ospedale Sant’Agostino ospiteranno da domani i lavori dei nuovi talenti internazionali dell’obiettivo.

Atterrano a Modena da tutta Europa, il che spiega il nome particolare dell’iniziativa: International Departure, Gate 10, dieci, in riferimento all’anno. Una rassegna dedicata agli allievi di alcune tra le più prestigiose scuole di fotografia europee, in programma da domani all’11 luglio 2010. Ventisei gli studenti selezionati da sei diversi paesi dell’Unione: Scozia, Gran Bretagna, Olanda, Austria, Spagna, Germania e naturalmente l’Italia, rappresentata dalle scuole di Catania, Firenze e Milano. I capolavori dei giovani talenti dell’obiettivo aspettano gli appassionati negli spazi espositivi dell’ex ospedale Sant’Agostino. L’obiettivo è valorizzare le opere di questi giovani artisti in un’esibizione dal sapore internazionale, anche grazie al confronto coi colleghi. Un evento organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, che mira anche a realizzare una collezione di fotografia contemporanea da conservare in città. Il passo successivo sarà porre le basi per la creazione di un master internazionale per la fotografia e l’immagine, da avviare nell’estate del 2011. Un istituto d’eccellenza con un obiettivo non dichiarato: far sì che siano i giovani fotografi modenesi, tra un paio di “gate”, a farla da padrone.


Riproduzione riservata © 2017 TRC