in:

Con la serata inaugurale in piazza XX settembre, domani prende il via l’11 esima edizione di Modena Terra di Motori che quest’anno celebra il primo memorial dedicato a Vittorio Stanguellini.

Modena Terra di Motori non è solo una grande kermesse fatta di esposizioni d’auto d’epoca, gastronomia ed eventi speciali ma una vera e propria operazione di marketing territoriale. Un modo per valorizzare le eccellenze produttive del nostro territorio rappresentate anche dai motori e dal comparto meccanico. Fitto il calendario di appuntamenti in programma fino al 30 maggio. Nel primo fine settimana in centro storico saranno rievocati gli anni 50 e 60 il periodo che grazie a Ferrari , Maserati e Stanguellini rese famosa Modena in tutto il mondo. Modena terra di Motori quest’anno celebra i cento anni dalla nascita di Vittorio Stanguellini, il costruttore che dedicò tutta la vita alle quattro ruote. Tra le novità di questa edizione domenica 23 maggio si svolge “4 ruote per amiche”, all’aereoporto di Marzaglia la scuderia Ferrari Club Enzo Ferrari, farà assaporare l’ebbrezza di un giro in pista su Ferrari a persone diversamente abili. Per tutto il periodo della manifestazione sarà possibile utilizzare i parcheggi scambiatori del Parco Ferrari, di Porta Nord, della Ex Darsena e di via Gottardi, per raggiungere il centro con i mezzi pubblici.


Riproduzione riservata © 2017 TRC