in:

Due mostre fotografiche inaugurano domani al Sant’Agostino. In esposizione il terzo nucleo di opere contemporanee acquisite per il progetto “Fondazione Fotografia” e i ritratti del fotografo Andreola.

Cinquanta opere che si aggiungono alle oltre quattrocento già acquisite. Prende sempre più forma il progetto “Fondazione Fotografia” che la Fondazione Cassa di Risparmio di Modena ha avviato al fine di raccogliere le esperienze più signigicative della fotografia, del video d’autore e del cinema d’artista del nostro paese e non solo, dagli anni settanta ad oggi. Sarà inaugurata domani alle 18 al Sant’Agostino la mostra dal titolo “Tre. Casali, De Pietri, Frapiccini, Jodice, Leotta, Musi, Nicosia”. Pensata per essere fruivile dal pubblico, la collezione di propone di arricchire l’offerta espositiva e culturale del territorio, in vista di una definitiva collocazione all’interno del Sant’Agostino. Taglio del nastro, sempre domani e sempre negli spazi del Sant’Agostino, per la mostra “Salvatore Andreola e il pittorialismo”, una selezione di opere del fotografo e ritrattista che aprì uno studio a Modena nel 1920. L’sposizione è curata dal Fotomuseo Panini e dal Museo Civico d’Arte.


Riproduzione riservata © 2016 TRC