in:

Domani, martedì 16 febbraio è in programma il corso mascherato con il Re e la Regina della Zingaraja e a seguire la premiazione dei carri.

Prosegue martedì 16 febbraio a Formigine, in occasione dell’ultimo giorno di Carnevale, il programma della 53° edizione del Carnevale dei ragazzi, che si inserisce a pieno titolo all’interno degli eventi culturali del Comune come espressione di originalità artistica popolare capace di coinvolgere direttamente tutti i cittadini. Dopo il bagno di folla di domenica 14 febbraio (come si nota dalla foto) con gli Zingari che hanno “bivaccato” davanti al castello offrendo ai passanti degustazioni di prodotti tipici e la famiglia Pavironica che ha aperto il corso mascherato con la banda e le majorettes, e si è poi esibita nel tradizionale “sproloquio” dal balconcino di Sala Loggia, martedì 16 febbraio dalle ore 14, ad aprire la sfilata saranno il Re e la Regina della Zingaraja; seguiranno carri allegorici, ballerini e frustatori. Durante tutta la giornata, che si concluderà alle ore 17 con la premiazione dei carri, si potranno degustare piatti tipici, come la “cherseinta”, alle ore 9, i maccheroni al ragù, alle ore 12, e la polenta alle ore 16.30 (in caso di maltempo, il corso mascherato sarà rinviato alla domenica successiva, mentre la degustazione dei piatti si terrà ugualmente). Fino al 28 febbraio, è inoltre in funzione il Luna Park in via delle Olimpiadi, nella zona adiacente al Palazzetto dello Sport. Nel corso della sua storia, oltre ad essere un’occasione di divertimento spontaneo e gioioso, il Carnevale formiginese si è trasformato in una manifestazione di sempre maggiore richiamo, che coinvolge tutte le frazioni del territorio, le scuole ed alcune associazioni soprattutto nella creazione dei carri e riscuote il gradimento di un crescente numero di persone che provengono da ogni parte della Provincia.


Riproduzione riservata © 2016 TRC