in:

Debutta il 27 gennaio al teatro Storchi lo spettacolo “Le signorine di Wilko” per la regia di Alvis Hermanis. Una storia incentrata su sei sorelle, che il regista definisce “il sogno di ogni uomo”.

“Le signorine di Wilko” è ambientato nel Secondo dopoguerra, ma il regista spiega come potrebbe essere una guerra qualunque. Perché l’attenzione è sul disagio del protagonista, che dopo un grave lutto si prende un periodo di riposo. Torna così nel paese dove in gioventù passava l’estate, e in quel momento inizia il suo personale viaggio a ritroso nel tempo. Un’attenzione particolare al tema del ricordo, tanto caro al regista lettone Alvis Hermanis, per la prima volta alle prese con attori italiani. Ma lo spettacolo è anche altro, il sogno di ogni uomo dice il regista, visto che il protagonista si trova solo contornato da tante donne. “Le signorine di Wilko”, prodotto da Emilia Romagna teatro debutta in prima assoluta al teatro Storchi il 27 gennaio, ore 21. Fra gli attori, Sergio Romano, Laura Marinoni, Patrizia Punzo.


Riproduzione riservata © 2016 TRC