in:

Tanti gli appuntamenti per il giorno di Natale Santo Stefano a Modena e provincia. Abbiamo riassunto nel prossimo servizio i principali.

Sarà un Natale di tradizione e cultura quella di quest’anno a Modena e provincia. Si comincia dal programma musicale e liturgico della Cappella Musicale del Duomo di Modena: alle 24 Santa Messa Solenne dalla Schola Gregoriana. Il 25 il programma parte alle 11 con la messa solenne accompagnata dalla Schola Polifonica; alle 17 il Maestro Daniele Bononcini proporrà Toccata e Fuga in fa maggiore di J. Sebastian Bach. Alle 17.30 i Secondi Vespri Capitolari con la Schola Gregoriana e alle 18.00 santa messa officiata da Mons. Benito Cocchi, con l’accompagnamento della Schola Polifonica e l’esecuzione della Missa Pontificalis di Lorenzo Perosi. Il 25 alle ore 21 al Centro Alberione concerto Gospel e spiritual con il gruppo “Gospel Spirit”. Mostre e musei di Modena saranno aperti, ad ingresso gratuito, nei giorni di Natale e Santo Stefano. Il 25 dicembre dalle 15 alle 18 e il 26 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 si possono visitare al Palazzo dei Musei le collezioni comunali, composte dal Museo archeologico, che conserva le più antiche testimonianze della presenza umana nel territorio modenese. Sempre per Natale e Santo Stefano si può visitare a Palazzo santa Margherita il Museo della Figurina, la mostra “People. Il catalogo degli umani tra ‘800 e 900”, “Christian Holstad. I confess”, “La collezione don Casimiro Bettelli. Opere inedite da Fontana a Schifano”. “Vania Comoretti”. Anche Carpi tiene aperte le sue esposizioni, nell’ambito del programma delle feste: “Nella stanza dei giocattoli” in Sala Estense e Torre dell’Uccelliera-Palazzo dei Pio; “Beppe Lopetrone, moda e celebrità” sempre a Palazzo Pio e l’esposizione “Biodiversità nelle Terre d’Argine” presso il Cea. A Palazzo Pio c’è anche la “Collezione Presepi da tutto il Mondo” curata dall’Associazione Terrae Novae.


Riproduzione riservata © 2016 TRC