in:

Ultime battute per Skipass. la manifestazione si chiude con oltre 100mila persone che hanno visitato il salone della montagna più grande d’Italia.

Da qui sono passati tutti gli atleti che parteciperanno a Vancouver 2010, campioni ormai di casa come Arianna Follis, la medaglia d’oro di Pechino 2008 Giulia Quintavalle, stelle dello snowboard e dello sci, i cui nomi magari non sono conosciuti ma che rappresentano il meglio delle categorie, sportivi arrivati dalla Finlandia, dal Nord America e anche dalla Nuova Zelanda. E a Skipass hanno fatto tappa migliaia di visitatori. Come sempre: perchè il Salone del turismo e degli sport invernali si conferma la manifestazione più importante di tutto il programma fieristico modenese e, con i suoi 25mila metri quadrati di esposizione e 20mila metri quadrati di aree spettacolo, Skipass è anche il salone della montagna più grande in Italia. Quattro giorni all’insegna dello sport e del turismo, quattro giorni per scoprire le offerte più interessanti delle stazioni sciistiche italiane e straniere, per testare le novità nel campo dell’attrezzatura e dell’abbigliamento tecnico, design e confort assieme, con un occhio alla sostenibilità: dunque materiale rigenerabile, di lunga durata, sicuro e poliedrico, da utilizzare in pista, negli snow park e sulla neve fresca. Organizzato dalla Studio Lobo e da Modena Fiere, Skipass lo scorso anno ha contato più di 100mila accessi. La novità 2009 è anche rappresentata dalle casse automatiche, che hanno evitato le code all’ingresso. Non quelle ai parcheggi o nella cintura viaria attorno ai padiglioni fieristici, dove la circolazione ha avuto momenti di grande sofferenza, a guardarlo in positivo anche questo un segnale del successo della manifestazione.


Riproduzione riservata © 2016 TRC