in:

Presentata la nuova stagione del Teatro delle passioni. Si parte il 10 di ottobre con “Eremos” uno spettacolo che sarà allestito alla Rocca di Vignola.

13 spettacoli, dei quali 4 prodotti da Emilia Romagna Teatro Fondazione, uno sforzo considerevole considerando i tempi di crisi e i tagli ai finanziamenti. La nuova stagione del Teatro delle Passioni prenderà il via il 10 di ottobre con “Eremos”, spettacolo inserito in “Vie scena contemporanea festival” e che sarà allestito nella splendida cornice della Rocca di Vignola. Dal 10 al 22 novembre debutterà in prima assoluta “Io parlo ai perduti, le vite immaginarie di Antonio Delfini”. Seguirà in gennaio “Amleto a pranzo e cena” del giovane regista Oscar De Summa. La stagione delle Passioni riserva ampio spazio anche alla danza contemporanea, con l’esibizione delle compagnie italiane Balletto civile, il gruppo Nanou e la compagnia francese Nacera Belaza che propone “Le Cri”. Si presenta come un curioso divertissement invece “Darwin tra le nuvole” in scena il 20 marzo uno spettacolo a metà tra teatro e fumetto. Novità anche per il teatro Storchi che arricchisce il cartellone presentato a giugno con lo spettacolo “Personaggi” dell’istrionico Antonio Albanese” e con “Le nuvole” da Aristofane spettacolo che ha debuttato al Festival di Spoleto.


Riproduzione riservata © 2016 TRC