in:

Solidarietà non è una parola vuota per chi frequenta l’Osteria omonima, allestita all’interno della Festa provinciale del Pd. A gestirla ci sono infatti i volontari di Aseop e Admo, pronti a raccontare un’esperienza speciale.

Piatti sfiziosi e golosi stuzzichini. E a servirli i volontari di Aseop e Admo, uomini e donne che hanno aderito a queste associazioni e che ora hanno dato la loro disponibilità per coprire i turni di gestione dell’Osteria della solidarietà, lo spazio gastronomico allestito all’interno della festa del Pd. Tra loro c’è anche Luca, grande appassionato di sport e donatore Avis da circa 20 anni. E’ stata proprio la frequentazione del Policlinico a fargli conoscere Admo. Dopo i controlli e le analisi di rito il suo nome è stato iscritto nel registro dei potenziali donatori e dopo 5 anni di attesa la chiamata: il suo midollo era infatti compatibile con quello di una bambina malata. Per sostenere Admo, Aseop e le loro attività servono fondi. Per questo il ricavato dell’osteria andrà a sostegno delle due associazioni. Che tra una portata e l’altra hanno la possibilità di farsi conoscere. E come ogni anno Trc-Telemodena dedicherà uno speciale alla Festa del Partito democratico in corso, da ieri, a Ponte Alto. La puntata odierna – che andrà in onda alle 14.20, subito in coda a questo telegiornale e, in replica, alle 20.45 – riproporrà le immagini della cerimonia di inaugurazione della Festa con le interviste all’ex ministro del lavoro Cesare Damiano e al segretario provinciale del Pd Stefano Bonaccini.


Riproduzione riservata © 2018 TRC