in:

Assegnato allo scrittore modenese Ugo Cornia la quattordicesima edizione del premio Frignano. Ottantadue i libri in concorso arrivati da tutta Italia.

Per la prima volta è uno scrittore modenese il vincitore del premio letterario Frignano. Il carpigiano Ugo Cornia con il romanzo “Le storie di mia zia”, pubblicato da Feltrinelli, si è infatti aggiudicato il primo premio di questa prestigiosa manifestazione letteraria dell’Appennino modenese, nata esattamente 50 anni fa, organizzata dal comune di Pievepelago in collaborazione con la Fondazione cassa di risparmio di Modena.82 le opere inviate quest’anno da 47 case editrici a testimonianza della rilevanza nazionale raggiunta dalla manifestazione. Tra le opere prime la giuria ha segnalato ex aequo “L’epidemia” di Claudio Nizzi, originario di Fiumalbo e sceneggiatore di oltre 140 soggetti di Tex, e “Intanto corro” del trevigiano Giulio Casale.Scorrendo le 82 opere che hanno partecipato all’edizione 2009, si può notare la forte dominanza del racconto storico, con personaggi alle volte realmente esisti. Predominante anche lo sguardo verso il passato attraverso racconti domestici, familiari e alle volte nostalgici


Riproduzione riservata © 2018 TRC