in:

Taglio del nastro, domani sera, per la 71esima Multifiera di Modena, che quest’anno ha cambiato nome e si è rinnovata, per offrire a tutti i visitatori il meglio delle novità sul mercato.

La qualità, che l’ha resa uno degli appuntamenti principe del calendario fieristico modenese, è quella di sempre ma le novità non mancano, a cominciare dal nome: InFiera 2009, a testimoniare il rinnovamento che consente di offrire ai visitatori il meglio delle novità sul mercato in fatto di prodotti e di spettacoli. Giunto alla 71esima edizione, l’evento più atteso all’ombra della Ghirlandina torna, da domani al 26 aprile, presso i padiglioni fieristici di ModenaFiere. E non mancano le idee per i più piccoli. Dopo il successo delle iniziative della scorsa edizione, continua la collaborazione con il centro sportivo italiano. L’associazione allestirà e gestirà all’interno della Galleria centrale di ModenaFiere tre aree, in cui verranno realizzate tutte le attività proposte dal Csi: l’area gioco e animazione, l’area ludo-gioco e l’area grafico-espressiva.


Riproduzione riservata © 2016 TRC